domenica 18 luglio 2010

Cuzzuca Sidernesi (Le brioche gelato di Calabria)

Buon pomeriggio cari,
dopo un periodo di assenza saltuaria eccomi qua, come vedete c' è un nuovo sfondo a farci compagnia..quello vecchio è stato tolto da coloro che lo avevano creato ancora non ho capito niente in merito, ho capito solo che se lo volevo dovevo pagarlo e così mi sono accontentata di quello che disponeva blogger anche se tutto sommato non è male, anzi...
ma veniamo a noi..ritorno con una ricetta particolare, ricetta che appartiene all' antica tradizione calabrese...

Le brioche gelato calabresi, simili a quelle siciliane...


Dietro questa ricetta c' è una lunga storia..in quanto la ricetta originale sono in pochi ad averla, la mia nonna come abitudine antica andava ad occhio sui quantitativi e di conseguenza non c' è l' ha tramandata, infatti quella che vi propongo oggi è una ricetta sperimentata per molti anni e credo che finalmente siamo riusciti ad arrivare ad una molto simile a quella originale.


Sapete quando ero io piccolina mia mamma conosceva una signora di un paese vicino che aveva la ricetta originale che però non gliel' ha mai voluta dare o meglio gliel' ha data dicendole che mancava un ingrediente segreto...e da lì sono nati gli innumerevoli esperimenti per arrivare al giusto sapore, al giusto quantitativo e al gusto e al profumo inebriante che riempie tutta la casa...diciamo all' originale!


Per questo motivo chiamerò queste brioche col nome del mio paese ovvero Siderno perchè in Calabria ci sono diverse ricette e diversi correnti riguardo al modo di cottura o agli ingredienti di queste particolari brioche.


NB: Abbiamo usato il lievito madre invece del lievito di birra l' unico accorgimento e di diminuire un pò la dose di lievito a mio parere un pò accentuato..inoltre mi scuso per le scarsissime foto che non rendono al meglio l' idea.

Cuzzuca calabresi (Le brioche gelato)

2 kg di farina 00

8 uova
400 gr di zucchero
2 bustine di vanillina
2 limoni
2 bicchieri di olio e.v.o

1 bicchiere e ½ di latte
40 gr di lievito madre (se non disponete di questo va bene anche 1 cubetto di lievito di birra)


Preparare un lievitino con un 1 kg di farina e il lievito madre aiutandovi con un po’ d’ acqua sciogliere il lievito e impastarlo con la farina.

Ponete a riposare per circa 12 ore quindi è preferibile che questo impasto sia fatto la sera precedente o di mattina presto..noi abbiamo optato per la sera.


Dopo la prima lievitazione, in una terrina abbastanza capiente, sbattere le uova con lo zucchero con l’ aiuto del frullino elettrico, aggiungere la vanillina, la scorza grattugiata dei limoni, l’ olio e il latte. Amalgamare il tutto bene e lasciare da parte.


Nell’ impastatrice mettere l’ altro kg di farina, e il lievitino della sera prima e versarci sopra il composto precedente e azionare l’impastatrice, fare amalgamare bene il tutto e a questo punto dall’ impasto realizzato creare le nostre brioche..noi abbiamo optato per le forme classiche calabresi..
A chiocciola: formando un rotolino che girerete su se stesso

e la classica treccia.


Mettere le brioche a lievitare in un luogo caldo (noi come da tradizione su di un letto coperto) per circa 8 ore..dopo di ché spennellare la superficie con un tuorlo d’ uovo e cuocere a 170° per circa 30 min o fino a doratura.

Farcire a vostro piacimento, si accompagnano bene a tutto anche semplicemente così sono ottimi per la colazione o la merenda, si conservano per alcuni giorni chiusi in sacchetti per alimenti.

Approfitto di questo post per ringraziare la cara Yaya che mi ha fatto dono di questi splendidi premi..



Un bacione a tutti!

14 commenti:

colombina ha detto...

buonissima, quel tipo di brioche mi fa impazzire, grazie mille!!!

zula73 ha detto...

Ciao Fiorella!
Ma che bontà!
E che testa di rapa quella signora dall'ingrediente segreto....odio le persone che fanno così, manco fosse una cosa che viola la privacy o un affare di Stato.
Ho una zia che fa un dolce al cioccolato e noci molto buono e più volte le ho chiesto se mi dava la ricetta.Lei ogni volta una scusa per non darla. L'ultima volta mi ha detto che se non vedevo il procedimento di persona non sarei riuscita a farlo!!!!
Che pazienza che ci vuole!
Ma tornando a queste delizie...come vorrei gustarne uno...
Torturatrice!!^_^
Baciotti.
Nunzia

fiorix ha detto...

@Colombina: Grazie mille!!!

@Zula73: vero??io le odioooo e sai quante c' è ne stanno..devi pensare che cerco una ricetta ad una persona da un casino di tempo e lei quando per una cosa quando per un' altra non me la dà ma io tempo fa l'ho riprodotta ugualmente..certo uguale non poteva essere..ma altrettanto buonaaa..però visto che è una bomba calorica mi sà che devo aspettare tempi migliori per rifarla e pubblicarla..e hai ragione tu taaanta pazienzaaa!
Un bacio grande anche a te tesoro!

Cris ha detto...

Para mí es una gran alegria haber encontrado tu blog, voy a tratar de aprender con vos recetas de Calabria, ya que estoy casada con un hijo de calabreses. Me quedo leyendo, tengo la traducción asegurada, saludos desde Argentina

Scarlett: ha detto...

Tesoro sei ritornata e alla grande con una brioss che mi piace tanto...manca l'ingrediente segreto??'ma siete voi l'ingrediente speciale,riconosco le manine di mamma che saluto calorasamente...ovviamente copio la tua versione che mi piace parecchio magari ci aggiungo il cappelletto nostro..e faccio una specie di brioss siculo-calabrese,calabrese-sicula..ahahaahah bacioni cara e bentornata..
ps:il tuo sfondo mi piace parecchio..baci

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che bomba super goduriosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!mamma mia ne mangerei almeno un paio le trovo strepitosamente buone!!!bacioni e il vestitino nuovo del blog è proprio bello!!!bacioni imma

Yaya ha detto...

Ciao Fiorella, bello il tuo nuovo vestito!
Ma che storia è che l'altro avresti dovuto pagarlo, scherziamo???

Che golosità queste brioches, ma con queste dosi quante ne vengono fuori all'incirca?? Si potranno congelare vero?
Metto questa ricetta nella (lunghissima) lista delle cose da provare, anche se immagino già la fatica, io non ho l'impastatrice e prepararla a mano sarà un buon esercizio! ^-^
Un abbraccio, a presto..

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

e già anche da noi ci sono quelle donne che tengono più alle ricette che alla loro vita.... mha chissà poi perchè, cmq sono da provare questi panini dolci
kiss
P.s.. lo sfondo va bene così ;)
Pina

fiorix ha detto...

@Cris: Grazie mille cara, piacere di conoscerti..saluti dalla Calabria, anch' io ho tantissimi parenti in Argentina!Un bacione

@Scarlett: Grazie gioia sei un amore, sei troppo gentileee..mi piace l' idea di una brioche siculo-calabrese mi sà che è da fà eheh..poi a me quelle col tuppo piacciono un sacco solo a vederle pensa a mangiarli ahah..un bacione grande!

@Dolci a go go: Grazie mille tesoro,,un bacione!

@Yaya: Ciao carissima, allora con questa dose ne vengono all' incirca 25 medio-grandi..caso mai fai metà dose..cmq si li puoi congelare tranquillamente anche se io non l' ho mai fatto perchè la family è numerosa è non durano neanche 3 giorni eheh..Un bacione grande e grazie mille!

Nel cuore dei sapori ha detto...

E' la prima volta che sento di una ricetta simile, davvero interessante! Complimenti !

lucy ha detto...

ma che buona e a me sconosciuta.meno male che sei tornata e ce l'hai postata!fantasticamente gustosa!

lufantasygioie ha detto...

ciao Fiorella
dev'essere buonissima!Un pezzo per posta raccomandata?
Ciao lu

marifra79 ha detto...

CHE BUONEEEEEEEEEEE!!!!!! Rendono eccome l'idea...che gran voglia di provare a farle, è solo questo caldo e afa a frenarmi! Lo sfondo è carinissimo e a me piace! Ho avuto il tuo stesso problema, se lo volevo dovevo pagare...alla fine anch'io mi sono accontentata di blogger!
Un abbraccio

Angelica ha detto...

Wao!anch'io sono calabrese!!!manco dalla mia città (Lamezia Terme) da circa quattro mesi! e pensa un pò che causalità... l'altro giorno pensavo che appena arrivo a casa la prima cosa che voglio mangiare sono le brioche con il gelato!!!Qui al nord non ci sono e mi mancano un sacco!soprattutto ora che è estate!
grazie per questa bellissima ricetta!
Proverò a farle!
ciaooo