domenica 28 marzo 2010

La Pastiera

Buona sera amici avete trascorso bene questa domenica delle palme??
Con oggi inizia la settimana santa e quindi fra pochi giorni sarà Pasqua i preparativi fervono nelle case di tutte noi per allietare queste giornate con dolci tipici della propria regione e con i classici dolci pasquali come la colomba e la pastiera..bene io non mi sono mai cimentata nè nell' una e nè nell' altra ma quest' anno tra il blog, tra la voglia di sperimentare cose nuove ho deciso di provare..tra le due non c' era dubbio, la colomba è un' impresa un pò più ardua per me in quanto si tratta di lievitati ed io sono un pò negata quindi ho optato per la pastiera che è più alle mie portate!!!

La ricetta non è mia, essendo la mia prima preparazione non volevo rischiare di fare di testa mia e ritrovarmi una ciofeca quindi mi sono affidata alle sante manine di Imma (c' è qualcuno che non la conosce percaso??..impossibile credo :D) poi lei è napoletana e chi poteva saperne di più sulla pastiera appunto napoletana???
Io ho seguito passo passo la sua ricetta l' unica variazione che ho apportato e non per volere ma per esigenza è sulla pasta frolla che io avevo già in frigo bella e pronta..comunque per la sua ricetta vi rimando qui, al suo blog.


Devo dire inoltre che erò un pò titubante perchè già sapevo che la preparazione di questo dolce è un pò particolare poi leggendo il procedimento mi sono impaurita un pò sopratutto per la cottura,a farla è tutta un' altra cosa, poi visto che Imma è una garanzia non mi sono persa d' animo e con grande soddisfazione è venuta, secondo me, perfetta!!!
Che modestia vero??ahah..onestamente io così come questa non l' ho mai assaggiata tutte o con troppi canditi o la ricotta che si sente in modo accentuato, vi dico che il mio amore, a cui non piace per niente la pastiera, ne ha divorato due pezzi in un nano secondo e facendomi anche i complimenti..quindi vi posso garantire che il risultato è ottimo...se siete in cerca di una ricetta perfetta questa lo è..!!! Grazie Imma!


Per la pasta frolla:


300 gr di burro freddo
200 gr di zucchero a velo
1 bustina di vanillina
4 tuorli d' uovo
500 gr di farina 00

Per la farcia:

350 gr. di grano precotto Miele
280 ml. di latte
1 cucchiaio di burro
1 cucchiaio di zucchero
1 bustina di vanillina
500 gr. di ricotta di pecora
200 gr. di zucchero
5 uova
50 gr. di acqua di fior d'arancio
La scorza grattuggiata di 2 limoni
150 gr. di canditi misti


Preparare la pasta frolla al solito modo e ponete in frigo a riposare per mezz' ora. Nel frattempo preparare la farcia.

Mettere a cuocere, a fuoco lento, il grano con il latte,il burro e il cucchiaio di zucchero. Fare cuocere fino a che il composto non avrà assunto un aspetto cremoso e lasciarlo raffreddare completamente. In una ciotola abbastanza capiente mettere la ricotta e lavorarla con un cucchiaio di legno in modo da renderla ben cremosa, aggiungere i 200 gr di zucchero e lavorare ancora. Aggiungere i cinque tuorli e tre albumi montati a neve ben ferma(oppure 5 uova intere), la scorza grattugiata dei limoni, l'acqua di millefiori e i canditi tagliuzzati. Unire quindi la crema di grano e mescolare ulteriormente.

Stendere quindi la pasta frolla portandola ad uno spessore di tre millimetri e foderare uno stampo di crostata imburrato del dm di 30 cm. Riempire con il ripieno e con la pasta rimanente formare delle strisce e disporle a griglia.

Mettere in forno, nella parte più bassa, a circa 150° per un paio di ore.
Una volta cotta, farla raffreddare in forno caldo e aperto e spolverare di zucchero a velo.

Vi auguro un buon inizio settimana miei cari!
Un bacione, Fiorella

20 commenti:

Vicky ha detto...

Non ho mai avuto il coraggio di farla.. la tua sembra davvero molto buona, complimenti!

honey82 ha detto...

Che buona la pastiera...:-D
Bravissima come sempre Fiorella!!!!;-)
Bacioni:-*

Federica ha detto...

Sulla garanzia della fonte non ci sono dubbi ma tu tesoro sei stata un'allieva eccellente. Questa pastiera è bellissima! Sai che io invece ancora non l'ho mai fatta? Tutti gli anni al super mi passa tra le mani il barattolo di grano già cotto e poi puntualmente lo lascio lì sullo scaffale. Idem anche stavolta e nel week end ho "ripiegato" sulla colomba! Sembra quasi che ci siamo divise i compiti ^_^ Complimentissimi tesoro, un abbraccio forte

Scarlett: ha detto...

Ciao bella!!vedi che avevo ragione???che ne divorava piu' di un pezzo...questa ti e' venuta benissimo adesso prova con la colomba...forza non e' poi cosi' difficile come sembra...baci e spero di sentirti presto

Luciana ha detto...

Ciao cara, complimenti è veramente ottima!!! sei stata molto brava, hai fatto bene a provare!!! Beato chi si è pappato quella fettina!!! un bacione e buon Lunedì

Debora ha detto...

che buona la pastiera..... io ho una ricetta che mi ha dato una mia amica di Ischia... davvero buona.... buona giornata

Nel cuore dei sapori ha detto...

Io non ho mai fatto la pastiera e anche io avevo sbirciato quella di Imma dato che le sue ricette sono una garanzia :) Ti è venuta benissimo! Complimenti! ps:c'è un premio per te sul mio blog riguardo la gestione dei blog :)

Maurina ha detto...

Mi sembra che l'esecuzione sia perfetta, non hai proprio di che lamentarti! Brava brava

rebecca ha detto...

esperimento riuscito, bravissima, capisco i tuoi timori , anche io la prima volta ero spaventata dall'impresa alla fine è fattibilissima, di nuovo complimenti.
ciao Reby

Manuela ha detto...

Davvero bravissima!!! L'esecuzione è perfetta e direi che il risultato finale sarà sicuramente ottimissssimo!!!! Bacioni.

Damiana ha detto...

Fiorella hai optato bene,ma la pastiera per me è irrinunciabile,che odore si sparge per casa..è Pasqua.Sei stata bravissima,e te lo dice una napoletane.Giao tesò!

Federica ha detto...

la foto parla da sola: strepitosa e irresistibile! complimenti!

marifra79 ha detto...

Anche tu!!!!!!!Che coincidenza Fiore!!!!!La pastiera è troppo buona,ti è venuta benissimo!!!!
Un abbraccio

dolci a ...gogo!!! ha detto...

perfetta fiorella!!!!!!!!!!!!!!!!di giuro meglio di cosi nn potevi realizzarla!!sono felice davvero che ti sia piaciuta e una soddisfazione per me!!!bacioni grandi Imma

rossella ha detto...

E' vero Fiorella Imma e' una aranzia, ma tu sei stata bravissima nel mettere in pratica i suoi consigli!!! La pastiera e' riuscita benissimo!!! Bacioni cari!!!

chabb ha detto...

Immagino quanto sarà buona, intanto la mangio con gli occhi!!
Un bacione

LittLe ConfectioneR ha detto...

ti è venuta benissimo e sarà senz'altro buonissima! brava!

anna maria ha detto...

Ciao Fiorella esi la pastiera e tra i dolci più buoni che ci sono e a te è venuta benissimo complimenti

lufantasygioie ha detto...

ciao Fiorella
non ci crederai,ma essendo io napoletana,sono una delle poche a cui non piace la pastiera...mai fatta..mia madre invece la fa benissimo!Ne restano tutti incantati,io riesco a mangiare solo la pasta esterna,squisita!
Baci lu

Novelinadelorto ha detto...

Che bella...e chi sa quanto buona e quanta fattica x farla quindi proverò anch'io a farla....1 forte abbraccione