sabato 22 agosto 2009

Da una 'crostata' recuperiamo una fantastica tortina alla crema di nocciole!

Per augurarvi un dolce fine settimana vi propongo una vera dolcezza..(almeno secondo i miei gusti...mi è piaciuta tantissimo)..tempo fà avevo visto da dolcetto una crostata con base morbida che mi ha colpito molto..l' altro giorno volevo qualcosa di diverso e goloso e non mi andava la solita pasta frolla o il solito pan di spagna..quindi ho pensato di provare questa base che mi incuriosiva parecchio tra l' altro è da un pò che volevo provare una crema alla nocciola e quindi ho accostato le due cose ottenendo un dolcetto meraviglioso anche se avendo avuto qualche problemino con la base più che una crostata alla fin fine è venuta una tortina..che però mi ha molto soddisfatta...



Allora doveva venire un guscio con i bordi altini invece a me i bordi non sò proprio venuti e nel centro s'è gonfiata un pò..visto che di ingredienti e procedimento non ho variato nulla penso che sia stato lo stampo il mio errore in quanto quello di dolcetto era diverso..comunque intendo rifarla appropriando qualche modifica, sopratutto lo stampo, per capire qual' è il problema...ora vi dò la ricetta e poi vi dico come ho risolto..


Per la base:

150 gr di farina 00
75 gr di zucchero
75 gr di burro
2 uova
2 cucchiai di latte
1 cucchiaino di lievito per dolci
scorza di 1 limone grattuggiata


Per la crema:

5 dl di latte
1 cucchiaino di liquore alla crema di nocciole
4 tuorli
100 gr di zucchero semolato
2 cucchiai di farina gialla
50 gr di noccciole tostate
250 ml di panna già zuccherata


Per la Base:

Sciogliere il burro a bagnomaria e incorporare lo zucchero,lavorando con una frusta a mano. Aggiungere le uova, il latte, la scorza e mescolare...infine unire la farina setacciata col lievito...amalgamare bene e versare in uno stampo per crostata e cuocete a 180° per 20 min circa..Lasciar raffreddare prima di togliere dallo stampo...

Per la crema:

Scaldare il latte con il liquore..nel frattempo lavorare i tuorli con lo zucchero quanto basta per renderli cremosi, unire la farina sciolta in pochissima acqua fredda e versare il latte caldo, poco alla volta, continuando a mescolare. Cuocere a bagnomaria, sempre mescolando, per ispessire e rendere il composto più denso...poi unire le nocciole..che avrete precedentemente tritato e lasciare raffreddare..montare la panna e incorporare alla crema, poco alla volta, con un movimeno dal basso verso l' alto (lasciatene un pò per il decoro se volete)..


N.B: le dosi sono molte rispetto alla base io infatti ne ho utilizzato la metà..quindi consiglio di dimezzarle...io ne ho approfittato per farcire un piccolo pandispagna..!


Se la base vi è venuta come dovrebbe non dovete far altro che versare la crema e decorare a vostro piacimento..invece io ho fatto diversamente...visto che la parte centrale aveva fatto una pancettina..l' ho tolta con un coltello affilato..e l' ho tritata nel mixer e ho aggiunto qualche goccia di alchermez per renderlo rosa..ho cosparso di crema la base e ho fatto aderire le briciole alla crema..poi con la sacca a posh ho decorato i bordi con dei ciuffetti di panna e delle foglioline di carta zuccherata (quelle che si trovano al supermercato per i decori)...

Lasciare in frigo per almeno un' ora prima di servire...





3 commenti:

Federica ha detto...

ehi ma deve essere una delizia allo stato puro!!
complimenti!!
buona domenica! baci Federica

Lauretta ha detto...

Bravissima con un po' d'ingegno si recupera sempre tutto!!! ho proprio voglia di provare la tua crema alla nocciola!! baci e buona domenica

Claudia ha detto...

intrigante la cremina alla nocciola anche l'impasto deve essere morbido a giudicare dalla presenza del latte
:)
*
buona domenica :*
cla